Qi Gong Ying Qi

Qi Gong Yingqi
Il Centro Studi Xin Shu ha il piacere di presentare l’uscita del DVD sul Qi Gong Yingqi, tratto da un seminario tenuto dal Maestro Jeffrey Yuen nel mese di maggio 2016 a Roma.

Nella tradizione medica cinese, Il Qi nutritivo (Yingqi) è collegato all’idea di equilibrio dei fluidi organici (Jin-Ye: sistema endocrino e linfatico) e del “Sangue” (Xue: nutrimento, emozioni).
Il Qigong per equilibrare lo Yingqi contempla esercizi incentrati in un’alternanza di compressione ed espansione-rilassamento, che permette una stimolazione profonda del sistema linfatico e ormonale (Jin Ye). La maggior parte dei linfonodi sono localizzati nelle pieghe e negli avvallamenti del corpo: il cavo popliteo, l’inguine, il collo, le ascelle, i gomiti. Pertanto gli esercizi Qigong per tonificare Yingqi stimolano prevalentemente queste zone del corpo.
Per attivare il “Sangue” (Xue) e il sistema cardiovascolare, questo tipo di esercizio dà risalto alla tecnica respiratoria, in particolare utilizzando il “trattenere il respiro”. Infatti, quando l’organismo subisce una deprivazione di ossigeno, incrementa il ritmo cardiaco per sopperire comunque al fabbisogno di ossigeno pompando più sangue.

Yingqi è un’energia legata al sangue e il sangue contiene lo Shen (Spirito), ossia le emozioni e le esperienze della vita. Le emozioni sono spesso condizionate da fattori sociali. La pratica del Qigong aiuta a entrare in contatto con le proprie emozioni autentiche e a comprendere l’importanza di assumersi la responsabilità di ciò che si prova, al fine di capire e modificare ciò che allontana dalla propria autenticità e di vivere la sfera emozionale in accordo con la propria natura.
L’intenzione cosciente (Yi) è un aspetto fondamentale in tutta la cultura della Medicina Classica Cinese, i nostri pensieri possono nutrirci o avvelenarci. Nella pratica di questo specifico Qigong è indispensabile che l’intenzione sia focalizzata sull’idea del nutrimento.

È possibile acquistare online il DVD sul Qi Gong Yingqi.


1 commento

  1. adelina - 13 Mar 2017, 18:25

    Mi interessa..

Lascia un commento

Non hai indicato il tuo nome Non hai indicato la tua e-mail Non hai inserito un commento